ELECLIPSE

Miles Davis: Birth of the cool

Birth of the cool è un documentario, disponibile su Netflix, che racconta con molta precisione la vita e la carriera musicale di Miles Davis. Un musicista di cui un po’ tutti hanno sentito parlare, “tutti sanno” che è una figura importante.

Ma alla fine non molti sanno perché, o quanto sia importante.

Miles Davis: Birth of the Cool – Una recensione

Se dovessi dare degli aggettivi al documentario dire:

  • Completo (per quanto si possa essere completi nel raccontare una vita)
  • Interessante
  • Stimolante

Dopo la sua visione però trovo molto più interessante pensare ad alcuni aggettivi che assocerei a Davis:

  • Artista vero
  • Professionista
  • Incredibilmente pieno di vita ed energia creativa
  • Innovatore multi-generazione

In generale è veramente un’ottimo modo per capire cosa vuol dire per qualcuno sentire l’arte, e sentirla così forte da vincere anche disgrazie e dipendenze grandissime (che, a parer mio, non definisco la sua vita o il suo spirito creativo, come alcuni dicono nobilitandole, ma semmai cercano di ostacolarlo; fortunatamente non facendocela del tutto).

La cosa che forse mi ha colpito di più è la continua innovazione, la continua ricerca, senza fermarsi o fossilizzarsi nel proprio genere o nel proprio successo (cosa difficilissima da fare nel mondo della musica), parliamo di qualcuno che ha fatto da innovatore aprendo nuovi orizzonti ben più di una volta, dal jazz più classico all’evoluzione musicale del periodo hippy ad altro ancora.

Io sono un amante dei documentari con pochi pareri personali, specialmente di chi non ha avuto direttamente a che fare con il soggetto, qualche intervento del genere c’è ma per fortuna è poca roba.

Consigliato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *